Love Boat Episode With Hulk Hogan

(vedi qua). Ne avevamo parlato anche noi quando la Cgil di Genova aveva indagato a fondo il fenomeno (). Questi i commenti dei nostri lettori (vedi commenti).. Dal 1959 a oggi, lo strato di ghiaccio soprail tunnel si è ispessito, passando da 8 a 35 metri. Ma nei prossimi anni questa massa è destinata a scomparire. A Nuuk, la capitale della Groenlandia, lo scorso giugno è stata registrata la temperatura di 24, la più alta di sempre, e dal 2003 al 2010 lo strato di ghiaccio che copre la maggior parte dell’isola ha iniziato a sciogliersia una velocità due volte superiore a quella misurata nel corso del Novecento.

Ora. Io sono figlia di una donna che è stata un grosso dirigente, nipote di una professoressa di liceo, la cui madre era una professoressa universitaria. Il femminile con cui mi sono identificata e che ha formato alcuni dei miei pregi e dei miei difetti, è un femminile che commercia con i saperi pesanti, le scienze dure, il potere e l’aggressività.

A meno che non si tratti di una risposta ai comunicati del Cdr, nel qual caso riescono quasi a superare se stessi. Immaginiamo dunque l’imbarazzo di due giorni fa al Corriere della Sera , quando arriva il pezzo di Giovanni Bazoli. Il professore, biblista sofisticato, presidente di Intesa Sanpaolo e azionista influente del Corriere della Sera (quello che Della Valle altro socio del Corsera definisce alternativamente gran ciambellano o arzillo vecchietto e che a sua volta è definito da Ligresti Pini un Ricucci qualsiasi: insomma è un gran casino in cui tutti i soci del Corsera si amano) ha tirato giù agili, a occhio e croce, duecento righette.

ROMA Datagate: dai servizi segreti si ribadisce che nessun accordo è intercorso con gli 007 britannici in merito ad attività di intercettazione di comunicazioni transitanti sui cavi sottomarini in Sicilia, come ha dichiarato il giornalista Glenn Greenwald del Guardian, depositario di tutte le carte della talpa americana Edward Snowden. Smentiscono accordi con le autorità americane anche l presidente Telecom Gian Mario Rossignolo mentre rivela come nel (epoca Prodi, con cui parlò)ci furono degli abboccamenti dei servizi americani (confermati dall dg Vito Gamberale) sempre per avere accesso agli snodi siciliani dei cavi sottomarini (il primo è il SeaMeWe3, con “terminale” a Mazara del Vallo. Il secondo è il SeaMeWe4, con uno snodo a Palermo)..

Non credo si tratti di gusto autolesionistico, ma di insopprimibile esigenza di raccontare (e raccontarsi) per uscire da sé. E nel percorso narrativo che porta a questa uscita da sé, Camon elabora (e offre al lettore) un testo unico: la storia di un’analisi raccontata dal suo interno; il rapporto tra medico e paziente visto con gli occhi di quest’ultimo. Una storia lunga e difficile, dicevo che comincia così: “Ci siamo incontrati per sette anni, quattro volte alla settimana, in casa sua, ci siamo parlati per mille e cinquanta ore, ma non so con esattezza chi è.

Be the first to comment

Leave a Reply