Spaccio Tod&S E Hogan

Quando gli ebrei arrivarono in Israele, scaricato dall’Europa colpevole, erano dunque quelli poveri, straccioni, vittime e perdenti, inefficaci politicamente, imbelli e fallimentari. Amos Oz spiega molto bene, e dalle nostre parti anche Piperno, quale vergogna fosse per una famiglia avere un reduce da un lager a casa. La generazione successiva è quella che ha cercato un riscatto, e che quando il mondo arabo ha cominciato a dimostrare di non voler ingoiare sempre per ricordare Oz quello che l’Europa aveva vomitato, ha trovato una collusione inconscia con i fantasmi intergenerazionali e una efficace rivalsa storica: doveva essere un popolo di intellettuali, ma la storia politica e la storia psichica li ha resi un popolo di militari..

Per i wine lover degustazioni cult in fiera, come la verticale del Sassicaia guidata da Priscilla Incisa della Rocchetta, Carlo Paoli e Ian D’Agata, e incontro alla scoperta dei vini di Ningxia, la cosiddetta Bordeaux cinese. Nel centro storico di Verona molti eventi per il fuori salone di Vinitaly and the City, che l’anno scorso ha registrato 29 mila presenze, pensato per separare nettamente i momenti in fiera riservati agli operatori e agli affari dalle iniziative per gli enoappassionati. Da quest’anno, anche Bardolino sul lago di Garda, aggiungendo un giorno in più di programmazione: da venerdì 7 a martedì 11 aprile.

Prima di rendersene conto, si trova stretto tra la mafia russa, una porno star ventitreenne, l’FBI, e perdendo la sua famiglia nel processo per diventare ricco. Testimone di una storia così scandalosa, non crederete che sia vera. Una storia che dimostra che gli affari sono un po’ come il sesso.

Nel cast, che comprende un variegato numero di attori che si sostituiscono serie dopo serie (Michele Placido, Giuliana De Sio, Alain Cuny, Francisco Rabal, Luigi De Filippo, Adalberto Maria Merli, Lino Capolicchio, Patricia Millardet, Simona Cavallari, Luigi Diberti, Franco Trevisi, Nicola Di Pinto, Vittorio Mezzogiorno, Claudine Auger, Luigi Pistilli, Agnese Nano, Orso Maria Guerrini, Béatrice Macola, Ennio Fantastichini, Florinda Bolkan, Raoul Bova, Anita Zagaria, Lorenza Indovina, Francesco Benigno, Gedeon Burkhard, Romina Mondello), spicca su tutti Girone e il suo personaggio spregevole, ambizioso e affascinante nell’insieme. Per Girone, indossare i panni di Tano Cariddi dopo tanti anni, non è stata una passeggiata. Ogni serie di più conosce già il personaggio, ma invecchiando e diventando più esperto, scopre che è faticoso come la prima volta.

Be the first to comment

Leave a Reply