Wwf Hulk Hogan Action Figure

Ma certi vizi sono duri a morire e alla vigilia della cerimonia di fidanzamento è chiamato dall’Impossible Mission Force a soccorrere una collega scomparsa. Sarà l’inizio della fine della tranquillità domestica, abbandonata per mete esotiche: Berlino, Roma, Shangai, che prestano la loro bellezza architettonica alle evoluzioni funamboliche della squadra di Hunt. Alle mille vite di cui pare godere il felino agente di Cruise si contrappone la fisicità burrosa e sofisticata di Philip Seymour Hoffman, uno spietato trafficante ossessionato da quello che Hitchcock chiamava un Mac Guffin, un pretesto che diventa motore della storia.

La sua più recente fama è però dovuta a un altro grande e discutibile impegno pubblico che ha fatto proprio: la campagna per distruggere Gawker, sito di gossip e informazione su personaggi di media e spettacolo, a volte con toni scandalistici, nato nel 2003 a New York. Gawker ha in passato pubblicizzato l’omosessualità di Thiel e di suoi conoscenti, un fatto che il miliardario, con un patrimonio personale valutato in 2,8 miliardi di dollari, non gli ha mai perdonato. Per mesi è stato il finanziatore dietro le quinte, spendendo oltre dieci milioni di dollari, di denunce per violazione della privacy contro il sito, in particolare un ricorso presentato dall’ex re della lotta spettacolo Hulk Hogan per la diffusione di video su suoi exploit con una donna sposata..

Mi sono lasciata trascinare finalmente mi ritrovo a fare cose che detesto. Ma ormai siamo nella merda e dobbiamo finire. Mi sapete consigliare gusti per la torta di nozze? Com stata la vostra? ERA buona? Devo ordinare luned prossimo e non so cosa dire ne chiedere.

Da febbraio partirà un tour di quattro mesi nei palazzetti, che sarà diverso da tutti gli altri: “Per l’anno prossimo il mio desiderio è quello di suonare nelle città e di starci il più possibile. Quello che vorrei è suonare in una città alla volta per giorni, con uno spettacolo di pura goduria e di condivisione totale con chi vorrà venirci a sentire (stiamo già raccogliendo la squadra,le idee e le suggestioni). Stiamo lavorando per fare una cosa che vi e ci faccia impazzire, spero davvero di potervi confermare che da febbraio si suona fino a non poterne più”..

Quartetto esplosivo formatosi a Brescia nel 2011. A sostenere la sezione ritmica si sono aggiunti in seguito due abili artisti bresciani: Michele Zuccarelli Gennasi (batteria) e Pietro Ettore Gozzini (contrabbasso). Progetto basato su una consapevole contaminazione artistica tra sonorit vintage e moderne, Swing, Rock Roll, Rhythmn Blues e performance circensi, che spaziano dalla magia alla giocoleria.

Be the first to comment

Leave a Reply